Direttore Antonio Sarcina

APP

Barletta: l’istallazione “Gaia” dell’artista Luke Jerram nei sotteranei del castello

L’evento prevede l’esposizione al pubblico con “effetto panorama”

L’installazione “Gaia” dell’artista multidisciplinare britannico Luke Jerram sarà esposta in esclusiva regionale nei sotterranei del Castello di Barletta dal 20 marzo al 16 aprile 2023. L’iniziativa, patrocinata dalla locale Amministrazione, è promossa dalla Videodrome s.r.l. di Barletta nell’ambito del progetto “Opera Omnia”.

Più dettagliatamente, l’evento prevede l’esposizione al pubblico con “effetto panorama”, nella casamatta pavimentata del maniero barlettano, del manufatto Gaia (nella mitologia greca la personificazione della Terra, ecco spiegato il nome), ovvero una riproduzione 1,8 milioni di volte più piccola del globo terrestre. Ogni centimetro della scultura (misurante 7 metri di diametro), illuminata dall’interno e fluttuante, corrisponde infatti a 18 km della superficie reale e riprende immagini dettagliate di 120 dpi, risoluzione altissima, fornite dall’archivio Visible Earth NASA, l’Ente aerospaziale statunitense. L’opera di Jerram, realizzata in collaborazione con il Consiglio di Ricerca per l’Ambiente naturale (NERC), Bludot e l’Associazione Britannica per la Scienza e i Centri di Ricerca, per il suo forte impatto simbolico è stata scelta come immagine della XXVI Conferenza sui cambiamenti climatici della Nazioni Unite, svoltasi lo scorso anno a Glasgow.

Il progetto dell’installazione Gaia si arricchisce di un valore aggiunto di carattere didattico, in quanto, forte della collaborazione intrapresa con l’INAF (l’Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio di Palermo) per la realizzazione di un attività speciale per gli studenti di ogni ordine e grado, consentirà a questi ultimi di contemplare e comprendere, con l’ausilio di pannelli, foto illustrative e video divulgativi a cura della ricercatrice Valentina La Parola, le fasi della nascita del nostro pianeta e dell’universo.

Si potrà ammirare “Gaia” nella giornata di lunedì 20 marzo e, successivamente, dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle 19, chiusura biglietteria con ultimo ingresso alle ore 18.15.

Costo biglietti:

  • ordinario € 3,00
  • ridotto € 2,00
  • scuola primaria e secondaria di primo grado € 1,00
  • scuola secondaria di secondo grado € 2,00

Info e prenotazioni allo 0883 532569.

I visitatori della Pinacoteca “De Nittis”, a Palazzo Della Marra, e del Museo Civico presso lo stesso Castello, mostrando il biglietto d’ingresso avranno diritto al ridotto per accedere ai sotterranei che ospitano l’installazione.

L’Assessore comunale alle Cultura, Oronzo Cilli, ricordando l’elevato successo di critica e pubblico già conseguito da Jerram a Barletta nel 2019 con l’esposizione, nella medesima location, di “Museum of the Moon” installazione ideata in occasione del 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla luna, sottolinea l’assoluto rilievo dell’evento. “A testimoniarlo – afferma Cilli – c’è l’unicità sul territorio regionale pugliese, ma anche la spettacolarità e l’efficace impatto educativo che può vantare nei confronti delle giovani generazioni, sensibilizzandole – tra l’altro – alle tematiche ambientali e alla conservazione delle risorse naturali. Il Comune di Barletta ha intuito l’alto potenziale di questa iniziativa e ha inteso patrocinarla accogliendola nell’evocativo Castello”.

Barlettaweb24 è il primo quotidiano on line del gruppo, giovane e innovativo, si pone l’obiettivo di coinvolgere i lettori e renderli attivi e partecipi sul proprio territorio, attraverso notizie costantemente aggiornate e approfondite.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Condividi su:

Le più lette

Altri articoli
Correlati